Concorso coesione
2800 tecnici al sud

Con pubblicazione in Gazzetta Ufficiale è stato indetto il bando del concorso pubblico per l’assunzione a tempo determinato di 2.800 figure tecniche nelle amministrazioni del Sud (G.U. n.27 del 6 aprile 2021- 4 Serie speciale Concorsi ed esami).

Il concorso, a seguito dello scarso numero di partecipanti ammessi alla prova, è stato rivisto in corso d’opera ammettendo tutti i 70mila candidati che avevano presentato domanda di partecipazione e per i quali era stata già effettuata la valutazione dei titoli ad una seconda tornata di prove che si sono tenute nei giorni 22-28 giugno.

Tuttavia, considerando che il diario di esame è stato pubblicato il giorno 12 giugno e che il temine minimo di preavviso fissato dal bando per la regolare convocazione è di 15 giorni, il primo giorno utile per lo svolgimento della prova sarebbe stato il 27 giugno.

Chi può aderire al ricorso

tutti coloro che avrebbero dovuto sostenere la prova tra il 22 giugno e il 26 e che non vi hanno partecipato in quanto sono stati convocati per la prova scritta del concorso Coesione con un termine di preavviso inferiore ai 15 giorni 

Cosa ottiene chi aderisce al ricorso

Lo scopo del ricorso è quello di ottenere un’ulteriore prova scritta a cui potrà partecipare esclusivamente chi ha aderito al ricorso stesso.

Al Giudice verrà richiesto un provvedimento d’urgenza al fine di ottenere la riconvocazione prima dell’inserimento lavorativo degli attuali vincitori.

Il Giudice competente è il TAR del Lazio

Quanto costa il ricorso

il ricorso collettivo ha un costo di 150 euro

(comprensivo di iva e accessori).

Termine di adesione

Entro il prossimo 15 luglio dovrà essere inviata la modulistica di adesione al ricorso

 

PER PARTECIPARE

compila il form sottostante e verrai ricontattato